C.S: Approvazione Bilancio preventivo 2016 – atto di responsabilità

In un percorso di tre consigli comunali ed una riunione della prima commissione, abbiamo risolto il problema legato al bilancio di previsione, primo ostacolo che abbiamo dovuto superare per garantire governabilità alla città.
Abbiamo approvato un bilancio di previsione che non nasce dalla nostra impostazione, ma proviene dalla precedente amministrazione, la quale ha avuto il ‘merito’ di superare abbondantemente i termini previsti, ottenendo una diffida da parte del prefetto.
Non è stato un voto a cuor leggero, ma bensì un azione dovuta per dare continuità amministrativa, un atto d’amore nei confronti della città di Grottaglie che avrebbe potuto subire un commissariamento in un periodo così delicato.Sorprende l’atteggiamento del Partito Democratico che si è astenuto in blocco, nonostante la paternità del bilancio, così come sorprende l’esasperata ricerca di una interpretazione del regolamento da parte dei consiglieri di minoranza.

Inoltre durante la riunione della prima commissione del 28 luglio, si è avuto modo di analizzare la questione bilancio in presenza del responsabile dott. Bavaro ed unitamente al parere scritto dai revisori dei conti, si è ampiamente discusso convenendo sull’approvazione dei punti all’ordine del giorno. Ma a quanto pare, i colleghi di minoranza presenti in commissione, hanno la memoria corta dato che a distanza di 24 ore, si è ritornati sulle stesse questioni.

Appare evidente, che l’intenzione della minoranza è volta ad ostacolare il lavoro del consiglio anche con i comportamenti poco consoni di chi abbandona l’aula, facendo venir meno il senso di responsabilità verso la città. Ma a questo siamo preparati, così come lo siamo ai perpetui richiami all’esperienza, sui quali direi che è il caso di sorvolare data la disastrosa eredità che proprio questa ‘esperienza’ ci ha lasciato.

A nome del gruppo Sud in Movimento possiamo affermare di non riconoscerci nel Bilancio di previsione 2016, al contrario del DUP dove sono presenti tutte le indicazioni proprie del programma di GrottaglieON.

Il cambiamento è già in atto, anche per via delle aperture fatte alla minoranza con la quale avremmo voluto condividere la Presidenza e Vice Presidenza del Consiglio Comunale. Tali aperture, strumentalmente rifiutate sono chiaramente utili per sollevare critiche e polveroni mediatici, che a Sud in movimento e tutta la maggioranza non interessano.
Invitiamo, dunque la minoranza ad un atteggiamento più responsabile nei confronti di un paese che in tutti questi anni è stato  vittima delle scelte scellerate fatte dai loro partiti di appartenenza.

Andrea Cometa
Consigliere Comunale
Capogruppo Sud in Movimento

Info su Andrea Cometa

Andrea Cometa è un professionista dell'informatica, consulente ERP, esperto in Software Libero e migrazioni digitali. Strettamente legato alla sua terra, Grottaglie, attivista di Sud in Movimento, associazione politico culturale che da oltre dieci anni si occupa di sollevare l'attenzione in materia ambientale.
Questa voce è stata pubblicata in Comunicati stampa, Politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.