Netiquette, questa sconosciuta…

tastiera chiodata

www.seanmichaelragan.com

In circa venti anni l’accesso ad Internet ha subito una tale semplificazione da rendere “la rete” alla portata di un vasto numero di persone, con il vantaggio di mutare l’accessibilità delle informazioni.

D’altro canto gli utenti moderni non hanno potuto superare quella fase di studio necessaria una ventina d’anni fa, quando non c’erano Sistemi Operativi amichevoli; bisognava chiedere aiuto in rete anche solo per configurare l’accesso ad una BBS o ad un client di posta elettronica. Questo produceva un profondo senso educativo, perché si doveva essere educati e gentili per poter ricevere risposte alle proprie richieste (l’utente maleducato veniva sempre emarginato). Poi acquisite determinate conoscenze si diventava veterani e si aiutava chi, a sua volta, ne faceva richiesta.
Nacque allora quell’insieme di regole che disciplinano il buon comportamento degli utenti in rete, detto “Netiquette” (net: rete, étiquette: buona educazione). Le regole della netiquette sono riassunte nel documento ufficiale RFC 1855 (ftp://ftp.nic.it/rfc/rfc1855.txt)
In buona sostanza queste regole oggi, richiedono agli utenti di tenere un buon comportamento in maniera tale da non invadere forum, social network e mailing list con messaggi inutili e indesiderati.
Un’altra delle regole riguarda il Caps Lock (o Bloc Maiusc) quel tasto che imposta la scrittura in maiuscolo. La norma è quella di scrivere (così come lo si è imparato a scuola) sempre in minuscolo, usando le lettere maiuscole li dove servono. Scrivere tutto in maiuscolo equivale ad URLARE e per molti questo è fastidioso.
Purtroppo gli utenti inesperti o superficiali ignorano questa semplice regola, rendendo difficile la lettura dei messaggi.
Ma a tutto c’è rimedio, girovagando in Internet ho trovato la tastiera che risolve il problema…

Info su Andrea Cometa

Andrea Cometa è un professionista dell’informatica, consulente ERP, esperto in Software Libero e migrazioni digitali.
Strettamente legato alla sua terra, Grottaglie, attivista di Sud in Movimento, associazione politico culturale che da oltre dieci anni si occupa di sollevare l’attenzione in materia ambientale.

Questa voce è stata pubblicata in Informatica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.